Frase sugli eventi, stare insieme, condividere, lorem ipsum è un testo segnaposto utilizzato
fr. Pierbattista Pizzaballa

Caricamento Eventi

Pellegrinaggio in Giordania e Terra Santa

Attraverso le Terre Bibliche
Accompagnatore e guida spirituale padre Adriano Contran
27 Lug 2019
3 Ago 2019
Luogo
  • Gerusalemme e Israele
Organizzazione tecnica
  • Agenzia Frate Sole
€ 1440,00
27 Lug 2019
3 Ago 2019
€ 1440,00
Iscrizioni aperte
Scarica programma

Programma del pellegrinaggio:


1 giorno: VENEZIA (su richiesta da altri aeroporti) / TEL AVIV / EILAT 

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto richiesto; operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea per Tel Aviv, transitando per l’aeroporto di Roma; arrivo a destinazione nel primo pomeriggio e trasferimento ad Eilat attraversando il bel deserto del Neghev. Se aperto saliremo sull’osservatorio di Sde Boker. Da qui avremo un bellissimo panorama sul deserto di Zin, sguardo che ci aiuterà a comprendere meglio come leggere la Bibbia attraverso la geografia di questa terra. In bus arriveremo nei pressi del Mizpe Ramon per la cena e seguendo la statale 40 entreremo nel Makhtesh Ramon, incrociando la strada dell’Aravah, e giungere infine ad Eilat. Sistemazione in albergo. 

2 GIORNO: EILAT / WADI RUM 

In mattinata possibilità di fare il bagno nel mar Rosso, ad Eilat; proseguimento in bus congedo dall’autista e disbrigo delle formalità d’ingresso (l’area transiti si percorrerà a piedi). Arrivo in Giordania incontro con la guida locale giordana. In Jeep attraverseremo la terra di Edom raggiungendo la località denominata Wadi Rum: il parco è stupefacente per i reperti geologici che contiene e per la fantasia delle forme della roccia. Escursione in jeep 4*4. Cena e pernottamento nel campo tendato (tende deluxe con bagno in camera)

3 GIORNO: LA REGIONE DI EDOM: PETRA / MADABA/ AMMAN 

In mattinata esploreremo la regione chiamata “Edom”, in ebraico “rosso” nome che deriva probabilmente dal colore delle montagne. Petra ne era la capitale storica, chiamata anche con i nomi di Sela, Reke, e Yech-Tell. Per arrivare alla Terra promessa, Israele dovette attraversare questi territori, abitati da popoli ai quali era imparentato per via del patriarca Lot e di Esaù, fratello di Giacobbe. Perché questa era la terra di Esaù, dell’Altro, del Diverso da me, a cui Giacobbe carpì con l’inganno la primogenitura e la benedizione. Il deserto diventa una scuola di vita, un percorso per imparare a rispettare i diritti degli altri. 

Mattinata dedicata alla visita di Petra, raggiungibile da una gola lunga circa un chilometro e mezzo, in alcuni punti molto stretta (per attraversarla si possono utilizzare i cavalli e per chi lo desidera – in maniera molto ridotta – calessi a 2 posti a pagamento). Questa gola, detta “siq”, si è formata a causa di una faglia naturale in cui la montagna si è spaccata e regala ancora oggi uno degli spettacoli più belli al mondo. Cena e pernottamento in hotel a Petra. 

4 GIORNO: LA REGIONE DI MOAB: MONTE NEBO / MADABA / UMM AR RASAS 

Dopo aver superato il territorio di Edom, il popolo di Dio proseguì il suo cammino verso la terra promessa. Siamo nel territorio di “Moab” e saliremo sul Monte Nebo, vertice del nostro pellegrinaggio. Qui si compì il destino di Mosè nell’umiltà e con una punta di amarezza perché non gli fu concesso di “entrare” nella terra che aveva tanto desiderato.

In mattinata, partenza per il Monte Nebo, dove giunse e sostò il popolo di Israele guidato da Mosè: qui un santuario ricorda la sua sepoltura. Passaggio a Madaba per la visita alla chiesa che conserva la più antica mappa di Gerusalemme. Ultima sosta a Umm Ar-rasas, dove sono state ritrovate 19 chiese bizantine: il sito ha ricevuto grande impulso da padre Michele Piccirillo che ha condotto qui una grande campagna di scavi. Sistemazione in hotel sul Mar Morto, cena e pernottamento. 

6 GIORNO: BETANIA / BETLEMME 

Prima visita a Betania, luogo che ricorda il battesimo di Gesù. in tempo utile proseguimento per la frontiera con Israele in località Allenby. Sosta a Betlemme per la visita alla Grotta della mangiatoia. Cena e pernottamento a Betlemme. 

7 GIORNO: GERUSALEMME: CITTA’ SANTA 

Prima colazione in hotel. Visita ai luoghi significativi della nostra fede: partendo dal Santo Sepolcro. Ingresso previsto alla città di Davide, il nucleo originario della città di Sion, accanto alla fonte del Cedron. Nei pressi della città di Davide suo figlio Salomone costruì il Primo Tempio e la città. In tempo utile trasferimento al Muro della preghiera l’area del Kothel, ossia il posto più sacro della religione ebraica; si tenterà di accedere sopra la spianata per la visita agli esterni delle 2 Moschee. Trasferimento in bus al Museo d’Israele che in un percorso didattico molto interessante ci aiuterà a comprendere al meglio la storia di questa area geografica che ha visto nascere le 3 più importanti religioni: l’ebraismo, il cristianesimo e l’islam. Sistemazione in albergo a Betlemme/Gerusalemme, cena e pernottamento. 

8 GIORNO: GERUSALEMME / TEL AVIV / VENEZIA (su richiesta da altri aeroporti) 

In primissima mattinata partenza in bus per Ain Karem, per la visita di San Giovanni nel deserto in località Ain Karem. Tempo permettendo sosta per la visita alla chiesa della Visitazione. In tempo utile partenza per Tel Aviv; disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea per l’Italia e termine del pellegrinaggio. 

 

(PROGRAMMA INDICATIVO)

Condividi
Luogo
  • Gerusalemme e Israele
Organizzazione tecnica
  • Agenzia Frate Sole
Condividi